Cosa farai di preciso se ti iscriverai al corso di DiverTeatro? Ecco il resoconto del primo anno!

Cosa farai di preciso se ti iscriverai al corso di DiverTeatro? Ecco il resoconto del primo anno!

Se ancora penso all’inizio di questa avventura, a quando giravamo per Bologna in cerca dello spazio giusto per le nostre esigenze, a quelli che mi guardavano e davano informazioni con un sottotesto tipo “bravo, belle intenzioni, ma non ti illudere, già è tanto se riesci a far partire una classe”, dato che loro a farla partire ci provavano ogni anno, ma invano…

Invece abbiamo inaugurato il corso con ben 15 persone (e abbiamo pure dovuto dire di no a qualcuno, perché in gruppi troppo numerosi non si lavora bene)!!!

15 adulti, di svariata età e professione, curiosi di conoscere questa nuova realtà. Un gruppo affiatatissimo, che ha partecipato attivamente alle lezioni del corso di recitazione, mettendosi in gioco attraverso esercizi di improvvisazione, ascolto, lavoro sul corpo, e poi dialoghi e monologhi fino ad arrivare al tanto atteso allestimento di uno spettacolo teatrale, che è andato in scena al Piccolo Teatro del Baraccano a metà Giugno.

 

La loro è stata una grandissima crescita, condita – come ogni avventura che si rispetti – da fatica e impegno, ma da altrettanta soddisfazione e scoperta. Infatti molti di loro hanno superato alcuni dei limiti che li bloccava all’inizio e altri ancora “non credevano ci si potesse divertire così tanto in un corso di teatro”!

Oltre alle lezioni settimanali i nostri corsisti hanno avuto la possibilità di provare molte delle altre attività che abbiamo organizzato:

  • le gite a teatro, che hanno permesso ad alcuni di vedere per la prima volta uno spettacolo teatrale e ad altri di trovare una compagnia con cui vederli.
  • l’incontro con il grande Moni Ovadia e tutto il cast de “Il Casellante”, che ha condiviso con noi aneddoti, informazioni e suggerimenti, dando un grandissimo stimolo a tutti i nostri DivertAttori.
  • la visita al teatro comunale di Bologna, che ci ha fatto vedere e toccare con mano luoghi che nessuno aveva visto prima e che solo chi lavora a teatro ha la possibilità di vedere. (Alcuni di questi luoghi non li conoscevamo nemmeno io e Sara che abbiamo lavorato al Teatro Comunale svariate volte!)
  • gli stage di approfondimento, che quest’anno sono stati quello di Improvvisazione e quello di Teatro Sensoriale, con i bravissimi Lorenzo D’Amato e Alberto Pullini.

Insomma, tante possibilità di vivere il teatro a 360°, non solo tra le mura di una sala.

 

E il prossimo anno siamo pronti a ripartire, con l’obbiettivo di confermare e migliorare quanto già fatto e di creare sempre più occasioni per farti immergere nell’universo teatrale!

Tornando al titolo dell’articolo, in realtà non so dirti cosa farai DI PRECISO, perché cerchiamo ogni anno di migliorare, quindi le novità sono sempre dietro l’angolo.

E poi non c’è niente di più accattivante di un percorso intenso, divertente e allo stesso tempo un po’ imprevedibile…

Quindi se hai voglia di metterti in gioco e conoscere il magico mondo del teatro, QUESTA è la tua grande occasione. Non aspettare il prossimo anno, potresti pentirtene!

Richiedi subito informazioni per iscriverti alla prova del corso:

SCRIVI a info@diverteatro.it

Divertiti a fare teatro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.