fbpx

Stage – Musical: Rent

STAGE di MUSICAL

Cast del musical Rent

Martedì 7 Luglio, 20.30 – 22.30
Martedì 14 Luglio, 20.30 – 22.30
Martedì 21 Luglio, 20.30 – 22.30
Martedì 28 Luglio, 20.30 – 22.30

presso la “Art Factory International – Dance Start Up
in Via della Casa Buia, 4 (Bologna)

Costo dello stage: 55€
(45€ se prenoti entro Domenica 5 Luglio)
Ore di lezione: 8

Danza, canto e recitazione ti accompagneranno in uno stage intenso, nel quale verrà preparato uno o più pezzi tratti da un musical!

Non sono necessari esperienza e talento come attore, cantante o ballerino, ma semplicemente tanta voglia di divertirsi e mettersi alla prova in tutte e tre le discipline 💪

Scoprirai la forza comunicativa di questo genere e la complessità di un lavoro che agli occhi di uno spettatore risulta spesso semplicissimo e quasi naturale.

Durante lo stage verranno montati uno o più pezzi musicali: partiremo dal canto, imbastendo la canzone, sulla quale andremo ad aggiungere in un secondo momento la coreografia. Infine, daremo un tocco di vita al tutto aggiungendoci l’interpretazione.

Faremo inoltre una o più scene recitate del copione, direttamente collegate al pezzo montato.

Se non vuoi perderti questa occasione, o per qualsiasi altra informazione, invia ORA una mail a:

>>>  info@diverteatro.it  <<<

Maestri: Daniel Favento e Mirko De Pasquale

Daniel e Mirko sono specializzati in Musical, dopo essersi diplomati alla BSMT di Bologna, la più importante Accademia di Musical d’Italia.
Per le biografie dei nostri maestri visita la pagina del TEAM di DiverTeatro.

IL MUSICAL CHE FAREMO È…

RENT è un musical diverso da tutti gli altri, parla di vita vera, delle difficoltà che a volte la rendono più che insopportabile, affronta i problemi reali immergendo il pubblico in un’atmosfera che è insieme di coinvolgimento, sofferenza e fascinazione senza dimenticare il lato ironico e divertente dell’esistenza.

Una storia in cui l’unione va al di là delle barriere sessuali, dove il dramma si mischia alla musica, all’eroina, alla pulsione tragica del vivere.

Liberamente tratto dalla opera La Boheme di Puccini, Rent racconta in chiave moderna le vicende di un gruppo di ragazzi newyorkesi che, nonostante una cronica mancanza di soldi, cercano di portare avanti le loro attività artistiche. Sullo sfondo di una società sempre più consumistica, Rent affronta tematiche di alto valore sociale. L’amicizia e l’amore soprattutto, ma anche temi come l’integrazione culturale e la lotta alla tossicodipendenza costituiscono i motivi guida di un musical intenso che riesce a divertire, commuovere e far riflettere gli spettatori.

Cast del musical Rent

Se non vuoi perderti questa occasione, o per qualsiasi altra informazione, invia ORA una mail a:

>>>  info@diverteatro.it  <<<

SARA

Mi sono iscritta allo stage di Musical perché amo andare a teatro a vedere questi spettacoli e mi piace un sacco cantare; inoltre lo stage era tenuto dai miei tre fantastici insegnanti, Sara, Mirko e Daniel e questo è stato un incentivo in più a partecipare.

E’ stata un’esperienza veramente bella e mi sono stupita di quello che siamo riusciti a fare in soli due giorni. Ho conosciuto i miei compagni di stage il giorno stesso ma si è creata subito una bella sintonia e siamo riusciti in poco tempo a montare un pezzo di circa 15 minuti ballato, cantato e recitato!

Ho apprezzato tantissimo la scelta del musical “Sei un brav’uomo Charlie Brown”, divertente e per niente scontato o troppo conosciuto. Gli insegnanti sono riusciti a metterci a nostro agio facendoci fare anche dei piccoli giochi per capire meglio il personaggio che dovevamo interpretare. Mi è piaciuto anche molto il fatto che abbiano portato degli oggetti per “trasformarci” nel nostro personaggio (nel mio caso zainetto, corda per saltare e codini).

Lo consiglio davvero a tutti, basta avere tanta voglia di divertirsi!

GIANPIERO

Mi sono iscritto allo stage di musical perché sono sempre stato affascinato da questo tipo di spettacoli teatrali.

Con la loro gentilezza, passione e grande professionalità, Sara, Daniel e Mirko mi hanno dimostrato che, sotto la giusta guida e con un po’ di pratica, si possono ottenere risultati davvero inaspettati! Non solo ho trovato la sicurezza necessaria per cantare insieme agli altri, ma mi sono divertito tantissimo a ballare e recitare in un clima di grande amicizia e complicità all’interno del gruppo.

Sono stati due giorni impegnativi, ma è stato molto bello conoscere persone che condividono la stessa passione, e l’approccio orientato al divertimento adottato dagli insegnati non ti fa sentire la fatica e ti motiva a dare il massimo. E alla fine gli sforzi sono ampiamente ripagati dalla soddisfazione di “mettere in scena” parti di un musical con tanto di canzoni, coreografie e recitazione!

Durante lo stage ho davvero imparato molto, per questo lo consiglio a tutti quelli che sono appassionati, o semplicemente incuriositi, dal mondo del musical, anche a chi pensa di non essere portato per il canto, il ballo o la recitazione. È un’ottima occasione per mettersi in gioco, e alla fine vedrete che non resterete delusi!

SUSANNA

Lo stage di musical mi incuriosiva tantissimo. Ho scoperto una realtà nuova, impegnativa ma super-super-gratificante, in cui la musica si armonizza con la recitazione e il movimento, in cui le arti si fondono a meraviglia.

In poco tempo durante le prove intense, con il canto, le scene, i sorrisi, le risate esplodono davvero incontrollate! Si sciolgono tante tensioni, davvero, fa bene al cuore.
Nel nostro caso si è creata una grande sincronia in poche ore soprattutto grazie ai tre bravissimi insegnanti che sanno trasmettere la loro passione senza alcuna pretesa ma solo farci divertire!!!

(Ho ancora in testa la canzone!!)

LUCREZIA

Da qualche mese, senza alcuna precedente esperienza, frequento il corso di Diverteatro che propone modalità di insegnamento decisamente uniche, accattivanti che hanno provocato in me curiosità, una esplosione di energia e l’opportunità di una nuova conoscenza di me stessa e degli altri, devo dire che tutto questo è andato ben oltre le mie aspettative!!!!!!!!

La mia decisione di frequentare lo stage dedicato al musical nasce da tutte quelle motivazioni già descritte, cui va aggiunto un impegno full time, e la costruzione e rappresentazione di una scena del musical in soli due giorni!!!

E’ stata un’esperienza emotivamente fortissima, ho cantato, ballato e recitato con persone che non conoscevo e (cosa non da poco) trentenni ed io ero l’unica ultra-sessantenne, ma il gap generazionale non l’ho avvertito minimamente; mi sono sentita parte di un gruppo che aveva voglia di fare questa esperienza.

La parte che mi è piaciuta di più è stata quella in cui tutti i personaggi erano presenti sul palco, anche se solo alcuni avevano piccolissime parti diverse perché è stato molto allegro, vivacissimo e corale.

Concludo facendo i miei complimenti al team, Daniel, Sara, Mirko siete dei professionisti con la “P” maiuscola, vorrei consigliarvi di ripeterlo anche dedicandovi 3 giorni, perché questo tipo di spettacolo è molto bello ma abbastanza impegnativo (forse perché non sono più giovanissima???????)

And lastly, you are really wonderful people

FABIOLA

Ero piuttosto scettica nei confronti di un corso di teatro improntatoa su divertimento ed amatorialità, ma spinta dall’amore per il musical e dalla grafica accattivante del sito mi sono iscritta allo stage di DiverTeatro.

Passare dal canticchiare in auto al seguire 12 ore intensive di stage rischiava di risultare stancante, eppure Daniel, Sara e Mirko hanno canalizzato le energie di perfetti sconosciuti con uno stile inclusivo e leggero, creando un gruppo coeso e montando musica e scene in meno di un weekend.

La scelta del musical da farci interpretare non è stata commerciale, quindi abbiamo dovuto memorizzare tutto da zero, aiutati dall’aver ricevuto qualche giorno prima il pezzo per preparare l’orecchio a ciò che ci aspettava. Secondo me questo ha resto ancora più grande la soddisfazione di arrivare alla messa in scena completa.

Nel corso dello stage c’è stato anche il tempo per spiegare qualche tecnica di base, che i tre insegnanti hanno illustrato in modo semplice e comprensibile anche a chi non mastica quel linguaggio. Credo che l’aggettivo “amatoriale”, infatti, non rispecchi la passione e la qualità che infondono nel proprio lavoro con grande serietà.

Consiglio questo stage agli amanti della musica di tutte le età, anche a chi non crede di avere chissà che grande intonazione, in quanto l’obiettivo non è eseguire una performance perfetta ma divertirsi sfidando le proprie insicurezze. Unica nota dolente: una volta entrata in testa la melodia, attenzione che poi si fa fatica a farla uscire!

Se non vuoi perderti questa occasione, o per qualsiasi altra informazione, invia ORA una mail a:

>>>  info@diverteatro.it  <<<